Idee "alternative"

Le Banane: usi alternativi

Le Banane: usi alternativi

Crema nutriente per il viso:

Preparazione:

Frullate la polpa di mezza banana ed aggiungete 5 gocce di limone e 3 cucchiaini di miele. Amalgamate bene il tutto e poi applicatela sul viso ed attendete dai 20 ai 30 minuti. Eliminate l’eccesso con un dischetto di cotone e sciacquate con acqua tiepida.

Maschera nutriente per capelli stressati

Preparazione:

frullate una banana aggiungendo 1 cucchiaino di miele ed 1 cucchiaino di acqua ed amalgamate bene. Applicatela sui capelli umidi massaggiando bene ed attendete circa 30 minuti. Procedere al risciacquo ed al normale lavaggio dei capelli.

Esfoliante corpo:

Preparazione:

mescolate ad una banana frullata 5 cucchiai colmi di zucchero ed 1 cucchiaio di farina di mais (Il composto dovrà risultare semi asciutto). Applicatelo sulla pelle con movimenti circolari e se possibile dal basso verso l’alto. Procedete alla rimozione con acqua tiepida. Ultimo getto con acqua fredda (sempre dal basso verso l’alto del corpo)

E della buccia cosa ne facciamo?

Lucidare l’argenteria

Come fare: prendete la buccia e strofinatela sull’oggetto in argento, poi lucidate con un panno morbido ed asciutto

Pulire le borse in pelle

Come fare: come per l’argenteria strofinate la buccia sulla pelle.Eliminare i residui con un panno morbido ed asciutto.

Nutrire le nostre piante

Comefare: mettendo nel terriccio dei piccoli pezzetti di buccia di banana. Posizionateli al di sotto delle radici in modo tale che la pianta assorba il nutrimento. In questo modo inoltre terrete lontani i famosi “pidocchi” delle piante, responsabili della sofferenza delle piante.

I mille usi del bicarbonato di sodio

I mille usi del bicarbonato di sodio

Oltre ad alleviare i disturbi della digestione il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per tantissime azioni quotidiane.

Il vantaggio?

E' poco costoso, può essere utilizzato senza problemi in ambienti dove ci sono bambini e non inquina.

 

Vediamo come utilizzarlo: 

 

Pentole e Stoviglie

Nel caso di pentole con unto e sporco ostinato potete aggiungere al normale detergente per piatti un cucchiaio di bicarbonato  lasciando in ammollo con acqua calda per alcuni minuti oppure strofinare la superficie con una spugna. In alternativa aggiungi alcuni cucchiai di bicarbonato ed acqua fino a coprirli e ponili sul fuoco. Nel momento in cui raggiungerà l’ebollizione si creerà una schiuma bianca.A questo punto spegni il fuoco e lascia raffreddare. Una volta freddo elimina lo sporco ostinato con una spugnetta e procedi al normale lavaggio.

Forno tradizionale:

Potete creare una crema prendendo del bicarbonato a cui aggiungerete succo di limone. Strofinate la superficie da pulire e quindi risciacquate con acqua calda. Nel caso di sporco ostinato prendete bicarbonato asciutto e cospargete la superficie lasciando agire almeno 12 ore, quindi strofinate e procedete al lavaggio con acqua ed all’asciugatura.

Forno a microonde:

Immergete una spugna in acqua calda e bicarbonato (1/2 tazzina da caffè) ed utilizzatela per la pulizia sia interna che esterna del forno a microonde quindi risciacquare con acqua ed asciugare.

Piastrelle:

Aggiungete ad una tazzina da caffè una quantità di circa un litro di acqua calda e strofinatela sulle piastrelle con l’utilizzo di una spugna. Risciacquare con acqua ed asciugare per un effetto lucido. Nel caso di piastrelle con segni di penne, matite, colori e grasso prendere tre cucchiai di bicarbonato e con alcune gocce di acque creare una crema abrasiva, quindi strofinarla con l’aiuto di una spugna sulla superficie interessata. Risciacquare con acqua.

Pavimenti:

In un secchio di acqua calda (circa 5 litri) sciogliete un bicchiere di bicarbonato e procedete alla normale pulizia. Nel caso di macchie ostinate o pavimenti molto sporchi o con tracce di olio come ad esempio garage, mettete una quantità di bicarbonato puro ed alcune gocce di succo di limone e con una spugna strofinate energicamente la zona e poi procedete al normale lavaggio.

Frigorifero:

Per la pulizia interna del frigorifero potete utilizzare una spugna immersa in acqua calda e bicarbonato prima di procedere al lavaggio con semplice acqua. Se volete eliminare gli odori, mettete all’interno una ciotola con del bicarbonato assoluto che li neutralizzerà. Ricordatevi di sostituirlo ogni mese o due.

Lavastoviglie:

Per neutralizzare gli odori che si formano nella lavastoviglie potete cospargere il fondo della lavastoviglie prima di ogni lavaggio ed i aggiunta al detersivo, due cucchiai di bicarbonato.  Ogni mese potete anche pensare di fare un lavaggio a vuoto della lavastoviglie aggiungendo solamente 100 gr di bicarbonato. In questo modo oltre ad evitare gli odori sgrasserete anche il suo interno.

Taglieri puliti e privi di odori:

Aggiungete al bicarbonato alcune gocce di detergente per piatti ed un cucchiaino di sale e strofinate energicamente, quindi procedete risciacquando con acqua corrente. In caso di sporco ostinato lasciate agire il bicarbonato assoluto per una mezz’oretta.

Contenitori dell’immondizia:

Prima di inserire il sacco porta rifiuti mettete una dose generosa sul fondo del contenitore. Nel caso di raccolta differenziata oltre a cospargere il fondo potete utilizzare il bicarbonato per pulirne le pareti con l’utilizzo di una spugna umida e poi risciacquate con acqua.